sintomi diversi non capiti da 3 anni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

sintomi diversi non capiti da 3 anni

Messaggio Da Allegra il Sab 7 Mar 2015 - 17:56

Salve, ho 42 anni, sono una donna ho sempre fatto da sola, con qualche problema risoltosi da solo o così pensavo. nell'estate 2012 ho iniziato ad accusare forti mal di testa con mio profondo stupore, prima soffrivo solo di sindrome premestruale. il mal di testa si è aggravato sempre di più e sono arrivata a tanti antidolorifici da banco come dettomi dal medico di base anche 8 bustine al giorno senza miglioramenti, facevo salsa, yoga, piscina. arrivata a gennaio 2013 improvvisamente nel giro di 2 giorni non sono più riuscita ad arrivare alla porta di casa, all'improvviso, freddo e sonnolenza incredibili, impotenza nel fare le più piccole cose. ho dovuto licenziarmi. Ho pensato ad un periodo di stanchezza, febbraio e marzo quasi sempre a dormire, inizio ad avere problemi a prendere appuntamenti e guidare, riesco a raggiungere un città vicina per un breve viaggio di 5 gg. riesco a fare con molta fatica qualche viaggio. inizio a tralasciare quasi tutto conproblemi a restare sveglia e a dormire, freddo e intolleranza ai rumori,. faccio dei vaccini epatite a, tifo, febbre gialla per andare in ghana a fare del volontariato ma passo l'estate a letto dormendo fino alle 17 e andando al mare costretta dalla famiglia. inizio ad essere sempre più stanca e intollerante, senza reazione, freddo intensissimo, a settembre si sospetta una depressione arrivo a 150 300 di efexor dopo zoloft per circa 6 mesi, nel frattempol'unico divertimento è andare una volta a settimana a ballare la salsa, in orario preserale con ottimi risultati, yoga....dalle 19 alle 20. ad un certo punto lascio tutto e lascio dopo 6 mesi anche le medicine in quanto il senso di torpore è insostenibile, nel giro di una notte. sono stanca e avvilita ma non sotto torpore.
il sonno è disturbato, i rapporti con la famiglia pure. nel 2013 faccio una rmn al cranio con mezzo di contrasto da cui non si evince nulla e ecografia alla tiroide in cui si evidenziano dei noduli, si consiglia su carta agoaspirato ma la i medici escludono un rapporto con la stanchezza e anche l'agoaspirato. Altra estate di freddo e grande stanchezza, inizio a balbettare e perdere la memoria. faccio progetti di studio e lavoro e non riesco. la mia giornata è piena di stanchezza mortale. dopo vari giri su fb un osteopata consiglia al mio moroso una dieta senza glutine e più basica al mio moroso per problemi di osteoatrosi o fibromialgia o osteoartrite, togliamo zuccheri glutine, lui migliora, fa esami ana prc risulta molto infiammato, i dolori diminuiscono per lui, io inizio a pensare in un'altra ottica e circa 2 settimane fa decido di prenotare una visita dal reumatologo e faccio gli esami per accelerare i tempi. la visita sarà a maggio, nel frattempo scopro di avere l'omeocisteina alta19 (<13) la vit b12 911 (da 200 a 911) ANA PRC SIDEREMIA normali, acth apparentemente normale, linfociti nel corso di questi 3 anni si sono alzati, scopro di avere IGG Anti epstain barr a 322 >20 è positivo e IGG anticorpi antiadenovirus a 22 (maggiore di 11 positivo), le urine arancio limpide, piene di emazie, cellule epiteliali, discreta flora microbica e ossalati di calcio, bilirubinemia, ph 5.
in questi tre anni la sensazione di vomito è giornaliera e spesso immotivata, anche la notte o al mattino a digiuno bevo abbastanza, la dieta è molto scarsa cerco di mangiare cose nella prima parte della giornata che per me è difficile, cerco continuamente caramelle. niente verdura per colite, frutta preferibilmente dolce e digeribile, tisane, smetto gli antidolorifici e mi tengo il mal di testa controllando dieta, alimenti, orari, diminuendo il caffè che diventa essenziale per stare inj piedi. un omeopata mi parla di stanchezza surrenale e mi dà degli omeopatici, io non riesco ad essere continuativa e mi rivolgo all'erboristeria. Drenanti e depurativi. il medico di base finalmente mi parla di correlazione ipotalamo, surreni e ovaie e mi manda dall'endocrinologo. non ho tempo per fare altri esami che sono l'unica mia ancora di salvezza per non essere etichettata come depressa.
Di fatto in questi mesi ho iniziato a provare diversi integratori per togliere il caffè e avere una vita con ritmi circadiani normali. il compito di alzarmi ad un certo orario ha sempre comportato il ritorno a letto dopo un'ora oppure sonnolenza continua. devo farmi accompagnare. qualità della vita bruttissima.
Sono solare, umoristica, autoironica, dedita agli studi, al movimento, non ipocondriaca, nel 2011 feci delle immersioni senza accorgermi di avere 5 costole fratturate scomposte, dinamica di pensiero e parola e azione, lo ero. adesso senza memoria, senza logica, senza voce, il tono della voce si è abbassato e sono quasi sempre afona, cosa capitata saltuariamente nella mia vita.
devo dire che non mi sono accorta nè io nè la mia famiglia che ho in qualsiasi momento della mia vita di avere preso la mononucleosi, l'adenovirus non so cosa sia, immagino che ci sia anche molto altro avendo lavorato con tossici, anziani e bambini prenido, non ricordo preoccupazioni particolari.
dall'età di 16 anni ai 26 ho avuto una amenorrea secondaria con controlli simili tutti normali compresi ormoni tsh e prolattina alti rientrati in un mese senza fare nulla a metà dell'amenorrea, quindi verso i 22 anni, il mestruo mi tornò dopo assunzione unica e sola di un cucchiano di alga Klamath datomi da una rappresentante e allora introvabile sul mercato. non ho figli per sterilità del compagno accertata (adesso mi chiedo io come sono messa) due cicli di icsi entrambi con problemi di sindrome da iperstimolazione ovarica a 39 e 40 anni. esami di routine nella norma, esami del fegato rientrati dopo la prima icsi per fare la seconda. a questo punto da 2 mesi il braccio e la mano destra fino alla spalla ha smesso di funzionare come forza e dolori ai movimenti, il medico mantiene la visita dal reumatologo, perdo l'equilibrio, è stancante alzarmi e fare la doccia, non posso guidare, l'udito è ipersensibile, non ho mai la febbre, non sento il caldo e spesso mi brucio o sudo sentendo freddo, la faccia è smunta e scavata, gli occhi gonfi al mattino, non riesco a leggere e mantenere l'attenzione, i discorsi sono prolissi e non coerenti, non trovo le parole. (ciò non sembra possibile data la parlantina veloce di prima), non posso mandare un Cv e sostenere un colloquio o prendere un appuntamento. sussulto al minimo evento come se la stanchezza e l'astenia avessero al contrario una ipereccitazione, quindi produco troppo o poco cortisolo? il sussulto anche di fronte ad una attesa (so che il postino sta suonando) salto per aria arrivando in certo casi allo scoppio in pianto mentre so che è una cosa buffa, astenia sessuale e ipereccitazione coesistenti, non mi va e non riesco ad essere toccata perchè troppo alto ciò che sento e non piacevole. la grafia è cambiata, la vita una schifezza. su fb trovo contatti ed eseguo privatamente questi esami convinta di non avere mai avuto contatto con questi virus. sospetta disbiosi e parassitosi intestinale, mestruo che era tornato puntualissimo e rimasto tale anche durante le icsi, inizia a tardare, meno durata, sindrome premestruo impossibile da sostenere. la notte sento gola e testa tirare e rintronati. da una settimana trovo nei miei integratori dello iodio da alghe. ne assumo qualche goccia per non tornare a letto e inizio a essere iperattiva, non come prima, scoordinata, confusa ma metto varie cose in mezzo, senza ansia e tachicardia.....so che devo fare altri esami, il medico ipotizza un adenoma all'ipofisi o ai surreni, o alle ovaie controllatissime fino al 2012 marzo fine delle icsi. mi parla di qualcosa di lungo e difficile da trovare con dosaggi ormonali. sono stanca di essere stanca e di essere etichettata come depressa perchè credo che se ho appena le forze di arrivare a buttare il pattume e trovo uno pneumatico seppure con fatica incredibile me lo porto dietro pensando quando starò bene di colorarlo, quando starò bene di andare ad imparare una lingua e scrivere la tesi in inglese. scusate ma cortesemente non so più a chi rivolgermi fra endocrinologo, infettivologo, omeopata, omotossicologo, reumatologo, psichiatra, psicoterapeuta, immunologo (avrò anche preso l'epatite C? mi chiedo) in qualche momento di stress è successo un pandemonio? grazie a chi vorrà rispondere. so che gli esami sono anche il risultato di tanti integratori, per es ho preso tanta vit b12 per il mal di testa, same, samyr, glutatione, di tutto vit C, acqua, per riuscire ad avere un minimo di dignità della vita anche se non faccio niente mi va di pensare che devo stare sveglia di giorno e dormire di notte. senza integratori sono una pezza. ora sono anche molto molto confusa. il tono dell'umore decisamente tranquillo anche se movimenti e parole sono concitati per spiegarmi. in genere sto sempre il silenzio e non posso più cantare. grazie mille e scusate. decisamente disordinata come è la mia vita, la mente e la casa.

Allegra

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 05.03.15

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum